Al Crepuscolo (7 images)

Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIN
  • Pinterest
Share
Tagged in

<BACK TO ART

La dolce e graduale dissoluzione della luce diurna porta con sé scenari magici, di quiete, solitari, onirici, talvolta sinistri e liminali. Il momento in cui l'inconscio, i sensi e le percezioni possono dar luogo a nuove occasioni, condizioni e significati evocando scene celate, ombre dormienti, luci nascoste. Mentre la luce svanisce il buio si palesa. La rappresentazione di una discesa nello strato metafisico dell'essere umano tra onironauti in riti d'incubazione, viaggiatori di luoghi dimenticati che si apprestano a varcare la soglia, giovani fuggitivi, cercatori di tesori interiori, guardiani immobili, trovatori di luce, custodi di segreti. Ognuno di loro accomunato dal mistero occulto e dal silenzio che avvolge totalmente quei luoghi\non-luoghi, varchi naturali, zone intermedie che portano con sé l'Arcano.

 

Cosa dicono sul progetto:

"In Al Crepuscolo Fabio Costantino Macis esprime in modo evidente il suo amore per la pittura antica e per le trame create dalla luce.

Gli spiragli luminosi come filtrati da un tessuto, rivelano personaggi avvolti in un'ombra densa, morbida e quasi palpabile. C'è un gusto estetico spiccato che sovrintende la composizione che comprende gli elementi naturali terra, aria, acqua e poi l'uomo, colto in un languore consapevole ed assorto. Una calma non priva di tensione però, che si coglie nel gesto e nell'espressione. Questo concept ideato con grande equilibrio ricorda la riflessiva ed estatica pittura preraffaellita, in particolare le figure di Sir Lawrence Alma-Tadema. L'elemento di citazione infatti non è mai gridato e l'opera si presta ad una lettura a più livelli, acquisendo ulteriore valore e traendo forza dalla sua stessa capacità di evocare un silenzio vigile."

Giacomo Pisano - Curatore d'arte contemporanea. Dottore in Archeologia Medievale.

 
  • "Al Crepuscolo" è stato selezionato dal premio internazionale d'arte contemporanea "Lynx Prize 2017"
  • Il progetto ha vinto i premi speciali al Lynx Prize 2017 Be Art Builder e Biafarin (clicca qui per saperne di più)
____  

"In "Al Crepuscolo" (At Dusk) Fabio Costantino Macis expresses clearly his love for the ancient painting and textures created by light. The light glimmers as filtered by a fabric, reveal characters wrapped in a dense shadow, soft and almost palpable. There is a strong aesthetic taste that oversees the composition comprising the natural elements of earth, air, water, and then the man, caught in a conscious and absorbed languor. A calm not without tension, however, that it's possible to find in the gesture and expression.This concept conceived with great balance reminds the reflexive and ecstatic pre-Raphaelite painting, especially the figures of Sir Lawrence Alma-Tadema. The citation element is in fact never cried, and the work lends itself to an interpretation on several levels, gaining further value and strength from her own ability to evoke a vigil silence."

Giacomo Pisano - Contemporary art curator. Doctor in medieval archeology.

<BACK TO ART

Info